Passer au contenu

Pays

Valladao, Alfredo - L'aeronautica in Marocco, una storia di successo inaspettato (2020)

translation missing: fr.product_price.price.original €0,00 - translation missing: fr.product_price.price.original €0,00
translation missing: fr.product_price.price.original
€0,00
€0,00 - €0,00
translation missing: fr.product_price.price.current €0,00
translation missing: fr.product_price.price.tax_line_html

Valladao, Alfredo - Aeronautica in Marocco, una storia di successo inaspettato

Centro politico per il Nuovo Sud (documento politico - febbraio 2020)

L'ecosistema aeronautico marocchino rappresenta una delle migliori storie di successo industriale in un paese in via di sviluppo. Naturalmente, il Marocco non produce aerei. Il mercato mondiale dell'aviazione è dominato dal duopolio Boeing - Airbus. Tuttavia, tale dominio in termini di aerei finiti non significa che non ci sia spazio per altri attori industriali o altri paesi. Al contrario. Le moderne catene di produzione di aerei sono tra le più frammentate al mondo, sia in termini di miriade di subappaltatori di livello 1, 2, 3 e 4 che di distribuzione geografica. Oggi, appena vent'anni dopo il lancio della prima iniziativa nel settore, l'industria del Marocco è diventata il principale esportatore di attrezzature aeronautiche, parti e componenti del continente africano. Recentemente, ha persino superato quello del Sudafrica.

Come potrebbe un paese in via di sviluppo - dichiaratamente un paese a "medio reddito" ma che soffre ancora di profonde disuguaglianze sociali (123° nella classifica dell'Indice di Sviluppo Umano) - riuscire in questa scommessa? Convincere il gigante Boeing a investire in un paese in via di sviluppo remoto e senza tradizione aeronautica non è stato facile. Anche se era solo per produrre attrezzature che richiedevano alti standard di qualità. Non era più facile convincere un grande attore come Safran a investire in Marocco, anche se era vicino alla Francia. I primi passi nella direzione di un'industria aeronautica sono stati fatti da due dirigenti che erano ex compagni di classe all'Ecole Polytechnique di Parigi - Mohammed Hassad (CEO di RAM, 1995-2001) e Jean-Paul Béchat (CEO di Snecma). Nel 1996, i due amici hanno deciso di lanciare una società di servizi specializzata nella manutenzione e riparazione di motori CFM56 e APU: Snecma Morocco Engine Services, che utilizza le strutture di Royal Air Maroc all'aeroporto di Casablanca.

Alfredo G. A. Valladão è professore alla Paris School of International Affairs (PSIA) di Sciences Po Paris e Senior Fellow al Policy Center for the New South.

28 pagine - in francese

Questo rapporto è stato pubblicato da, ed è di proprietà di, Policy Center for the New South. PCNS è un think tank marocchino la cui missione è di contribuire al miglioramento delle politiche pubbliche che riguardano il Marocco e l'Africa.

https://www.policycenter.ma