Passer au contenu

Pays

The Blue Bees – Squadra di elicotteri dell'esercito belga (1979)

translation missing: fr.product_price.price.original €0,00 - translation missing: fr.product_price.price.original €0,00
translation missing: fr.product_price.price.original
€0,00
€0,00 - €0,00
translation missing: fr.product_price.price.current €0,00
translation missing: fr.product_price.price.tax_line_html

The Blue Bees – Belgian Army Helicopter Team

Kit 1978 della pattuglia di presentazione dell'Aviazione Leggera dell'esercito belga

Anche se la scelta di L'Abeille come insegna dell'esercito belga risale già all'anno 1917, la formazione della squadra dimostrativa dell'aviazione leggera dell'esercito belga è più recente.

L'Aviazione Leggera dell'esercito belga fu creata ufficialmente il 1° aprile 1954 e nel 1959, l'elicottero Alouette II equipaggiò tre squadroni (16°, 17° e 18°). Più tardi, a Butzweilerhof (base aerea belga in Germania), diverse squadre di display Alouette II furono create nel corso degli anni: nel 1965, il "Red Pitch" del 16 Sqn Lt Avi; nel 1968, le "Blue Bees" del 17 Sqn Lt Avi; e nel 1970, le "Larks" del 18 Sqn Lt Avi.

Questo era un po' troppo da sopportare e da finanziare. Nel 1971, solo le "Api Blu" rimasero e ogni anno la squadra si spostava da una squadriglia all'altra per dare alle tre squadriglie dell'aviazione leggera la possibilità di rappresentare il Belgio alle riunioni e agli eventi internazionali.

Nel 1980, a causa della crisi economica e della recessione, le Api Blu furono sciolte e non volarono più.

La difficoltà del volo in formazione deriva principalmente dal fatto che questo elicottero leggero è naturalmente instabile e anche dalle brevi distanze tra i rotori rotanti che devono essere rispettate durante il volo.

L'obiettivo dell'Aviazione Leggera della forza terrestre belga era quello di mostrare con questa squadra nazionale, ciò che il suo personale - pilota e meccanico - e il suo equipaggiamento erano capaci di fare. Allo stesso tempo, sperava di aiutare una gioventù che è naturalmente attratta dall'aria nella scelta di una professione.

Come rappresentante all'estero dell'esercito belga in particolare, e delle forze armate belghe in generale, il Ministero della Difesa ha promosso le Api Blu nel 1974 al rango di "Squadra Nazionale Demo". I membri erano autorizzati a portare sulle loro uniformi e tute di volo l'insegna di "rappresentante militare internazionale".

33 pagine, in 4 lingue: francese, olandese, tedesco e inglese