Passer au contenu

Pays

Teilhaber, Felix A. - Judische flieger im weltkrieg - Aviatori ebrei nella Prima Guerra Mondiale (1924)

translation missing: fr.product_price.price.original €14,00 - translation missing: fr.product_price.price.original €14,00
translation missing: fr.product_price.price.original
€14,00
€14,00 - €14,00
translation missing: fr.product_price.price.current €14,00
translation missing: fr.product_price.price.tax_line_html

Jüdische Flieger im Weltkrieg

Verlag der Schild, Berlin, Germany

 La storia dei successi dei piloti ebrei tedeschi nella Prima Guerra Mondiale.

Nel 1924, al culmine di una campagna di diffamazione pubblica che incolpava gli ebrei tedeschi della sconfitta della Germania nella Prima Guerra Mondiale, questo libro fu pubblicato con il sostegno delle associazioni ebraiche, con l'obiettivo di far conoscere l'eroismo e il sacrificio degli aviatori ebrei che volarono e combatterono per la loro patria tedesca. (Il pilota raffigurato sulla copertina era un fante e volatore ebreo che utilizzava la svastica - rovesciata - come simbolo di buona fortuna e come emblema personale per il suo aereo. Non aveva nulla a che fare con il logo nazista).

Seconda edizione (la prima risale al 1919 con un titolo leggermente diverso).  Illustrazioni fotografiche. Tela verde al quarto di dollaro dell'editore, con scritte dorate sul dorso, su un cinghiale illustrato con un aereo tedesco.  1 illustrazione a pagina intera, 3 facsimili a pagina intera e 41 illustrazioni nel testo (per lo più ritratti di piloti e aeroplani). 124 pp. più 4 pp di pubblicità, [1, colophon]. 1 vols. Ottavo. NUC localizza solo 8 copie; BMC non ne elenca nessuna.

L'autore era un dermatologo, scrittore e sionista. Aveva prestato servizio come medico militare nella Prima Guerra Mondiale ed era stato decorato con la Croce di Ferro di Prima Classe.

In alcuni casi, un paragrafo di pag. 50 è oscurato: non è il caso di questa copia.

A quanto pare, questa copia è stata recuperata dalle forze statunitensi a Offenbach, dove i nazisti conservavano i libri confiscati e li tenevano in previsione della creazione di una biblioteca relativa al popolo ebraico dopo la sua eliminazione.

pdf - in tedesco