Passer au contenu

Pays

Morris, Allen - Trasporto aereo tedesco durante la battaglia di Creta (2014)

translation missing: fr.product_price.price.original €0,00 - translation missing: fr.product_price.price.original €0,00
translation missing: fr.product_price.price.original
€0,00
€0,00 - €0,00
translation missing: fr.product_price.price.current €0,00
translation missing: fr.product_price.price.tax_line_html

Kreta als Beispiel: German airlift during the Battle of Crete.

Morris, Allen C., Jr., United States Air Force

Master of Military Art and Science Theses
US Army Command and General Staff College (CGSC), Fort Leavenworth, KS
Birrer-Brookes Award Nominee

La Battaglia di Creta iniziò con il primo e ultimo lancio aereo tedesco di paracadute e fanteria a vela in un ambiente contestato durante la seconda guerra mondiale. Culminò in una massiccia operazione di soccorso aereo con conseguenze strategiche di vasta portata sia per i tedeschi che per gli alleati. Come tale, la campagna ha dato il tono alle operazioni di volo durante la guerra e ha canonizzato diversi inquilini delle operazioni di forzati ancora oggi utilizzate. I comandanti della Luftwaffe concepirono l'operazione Merkur in un ambiente limitato nel tempo e nelle risorse; anche se vittorioso, il piano, così come originariamente concepito, fallì. Il ponte aereo tedesco ha dato forma a questa vittoria dell'Asse pirrica mettendo prima in pericolo e poi salvando l'operazione tedesca. I tedeschi sfruttarono un'opportunità e rafforzarono rapidamente un unico alloggio tramite il trasporto aereo, abbandonando concetti di impiego precedentemente collaudati per tentare nuove tattiche che alla fine salvarono le loro forze dalla sconfitta. Se la Luftwaffe avesse impiegato le sue forze di trasporto aereo nella battaglia di Creta per sfruttare la massa e la sinergia in un unico punto, la forza travolgente risultante avrebbe potuto cambiare drasticamente la condotta di questa battaglia.

164 pagine - in inglese